Provincia Regionale di Siracusa Provincia Regionale di Ragusa

Istituto Netum La Nereide Associazione “Nuova Vita” onlus


S.T.O.P.
Sistema Territoriale Operazione Prevenzione
FASE 4
Formazione ed aggiornamento operatori
BOZZA PIANO FORMATIVO

Destinatari: operatori appartenenti ad enti pubblici e privati impegnati nella prevenzione, contrasto e tutela delle donne vittime di violenza.
Numero allievi: 20 (n. massimo allievi per ciascun seminario)
Obiettivo del percorso: Aggiornare e riqualificare, in ottica di lavoro di rete e con specifico riferimento alla realtà territoriale, gli operatori impegnati nella prevenzione, contrasto e tutela delle donne vittime di violenza, in particolare in ambito familiare.
Durata: n. 5 ore per ciascun seminario (tot . 40 ore)
Fabbisogno formativo
Seminari
Saper identificare il problema: indicatori, tipologie e differenti manifestazioni di violenza.
1.Riconoscimento della violenza maschile sulle donne
Sviluppare un giusto approccio con la vittima (capacità di ascolto, comunicazione efficace ecc.)
2.Approccio alla vittima
Saper individuare le ipotesi di intervento
3.La risposta dell’operatore
Definire delle procedure di intervento standardizzate e condivise con il territorio
4. Procedure di intervento
Avviare il lavoro di rete nel trattamento di donne vittime di violenza
5.La rete e l’applicazione della Strategia Partecipata di Sistema
Riconoscere il ruolo dei centri antiviolenza quale punto di snodo per rilevare e contrastare il fenomeno.
6.Il ruolo dei centri antiviolenza
Individuare strumenti e metodologie per la prevenzione del fenomeno della violenza sulle donne
7. Come organizzare la prevenzione
Consolidamento del lavoro di rete e mantenimento delle professionalità attraverso la formazione continua
8. Prospettive di crescita della rete: coordinamento,formazione,aggiornamento
Periodo di svolgimento: Giugno – Settembre 2010 (calendario da definire)
CE.S.I.S.

 

Progetto "Uniti Per Siracusa" con il Sostegno della "Fondazione Con il SUD"

La "Fondazione Con Il SUD" nel 2010 ha istituito , per le Attività istituzionali, un Bando di Sostegno a programmi e reti di Volontariato 2010 ed ecco in sintesi il nostro progetto che si è qualificato e che è stato finanziato:  Il nostro Centro Antiviolenza, 0931 61000- 349 7586157,  presiieduto da Adriana Prazio, si è posto come punto di riferimento e di orientamento per le donne vittime di violenza. In tal senso la Fondazione con il SUD", ha verificato che l'utenza può affifarsi al nostro centro per ottenere sostegno ed informazioni in merito a : separazione, percorsi di allontanamento dalla casa coniugale, affidamento ai figli, gratuito patrocinio, sostegno psicologico, medico e lavorativo. Per quanto riguarda i meccanismi di governance adottati per garantire il RAFFORZAMENTO DELLA "rETE aNTIVIOLENZA" GIà COSTITUITA, LA NOSTRA ASSOCIAZIONE APPLICA LA "DISTRIBUZIONE DEI RUOI", ESISTENDO UN RESPONSABILE PER OGNI AMBITO DI INTERVENTO. tALI RUOI TENDONO, PERò, AD ESSERE CRISTALLIZZATI BASANDOSI SULLA FORMAZIONE E SULLE CAPACITà PERSONALI. pER TALE MOTIVO CON QUESTO  PROGETTO, miriamo a formare il personale attivo in modo da garantire un interscambio dei compiti e delle mansioni. Inoltre collaborando da tempo con altri soggetti del territorio che si occupano di ambiti diversi dal nostro, abbiamo puntato anche alla formazione del personale attivo anche di questi soggetti, cercando di ottenere una formazione di base univoca in tutti gli ambiti di intervento toccati (Angeli, CGIL, ecc.