CENTRO ANTIVIOLENZA–ANTISTALKING “La Nereide" e la CASA D’EUROPA DI SIRACUSA
Insieme in un progetto innovativo
: Progetto "ATHENA" - Azioni di studio delle fattispecie criminal-lavoristiche

Sabato 05 Febbraio 2011 alle ore 10,00 presso l'aula 3 dell' ITI "E. Fermi" di Siracusa, alla presenza della stampa locale al completo, è stato presentato il progetto di ricerca , promosso dal Centro Antiviolenza Antistalking "La Nereide",0931 61000, di Siracusa, presieduto da Adriana Prazio e dalla Casa d'Europa di Siracusa, presidente il Dr. Daniel Amato. Detto progetto è denominato "ATHENA” , Azioni di studio delle fattispecie criminal – lavoristiche”.

L’attività progettuale  si svolgerà mediante lo studio, l’analisi e l’eventuale consulenza rivolta ai soggetti che manifestano forme di disagio lavorativo,  soprattutto tra le categorie svantaggiate (donne, giovani, disabili ecc…) allo scopo di campionare ed approfondire l’incidenza sociale del fenomeno ed esaminare il rilievo penalistico e lavoristico delle medesime.

Obiettivo di questo progetto di ricerca è quello di descrivere le forme di disagio in ambito lavorativo. Le fattispecie criminal lavoristiche più frequenti sono: Il Mobbing, il bournout, le molestie sessuali, atti discriminatori, straining, stalking, nonnismo, il demansionamento,il workaholism, vessazioni e l’anomia.

I numerosi cambiamenti degli ultimi anni hanno portato ad un aumentato del peso dell’identità lavorativa sull’identità personale e quindi a dedicare al lavoro sempre maggiori spazi che, spinti all’eccesso, hanno generato ricadute negative sulla vita psicosociale e sulla salute fisica.

Tanti lavoratori dichiarano di essere mobbizzati o di subire azioni mobbizzanti, come se il mobbing fosse l’unica o la prevalente forma di malessere psicosociale in ambito lavorativo.Alcuni fenomeni e situazioni di disagio creano drastiche conseguenze per l’organizzazione: bassa produttività, scarsa efficacia ed efficienza, clima ostile e di competizione, scarsa condivisione e integrazione nella cultura organizzativa, bassa qualità della comunicazione, ma tali conseguenze sono solo in minima parte causate dal fenomeno mobbing.

Il  presidente della Casa D’Europa di Siracusa, Dr Daniel Amato, alla stampa intervenuta ha precisato che è stato scelto come partner dell’iniziativa il Centro Antiviolenza-Antistalking “La Nereide”,Onlus grazie alla sensibilità ed attenzione della Presidente Adriana Prazio, essendo tra l'altro un punto di riferimento imprescindibile per la nostra provincia, nell'ambito delle politiche di genere e delle pari opportunità. Il progetto in definitiva sarà svolto dal Centro Antiviolenza-Antistalking “La Nereide”, Onlus congiuntamente alla Casa d’Europa di Siracusa, prevede non soltanto il monitoraggio e l’analisi del fenomeno ma anche l’organizzazione di seminari formativi e workshop rivolti ai rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine, delle parti sociali e alla società civile. Altresì il dr. Daniel Amato, giurista specializzato in diritto penale comparato ed in International Legal Affairs presso l’Università di Malta, aderente alla Rete Siciliana delle Case d’Europa e componente della Federazione Italiana Case d’Europa con la sede in via Scinà, 6 SR --Tel. e Fax. 0931/463897 cell. 339/4016978, sarà il direttore del progetto di ricerca.